Facebook: amministratori pagine fan corresponsabili del trattamento dei dati personali

Facebook: amministratori pagine fan corresponsabili del trattamento dei dati personali

di Redazione


Arriva dalla Corte Europea una sentenza storica per il social network più famoso al mondo, Facebook: l'amministratore di una pagina fan d'ora in poi sarà corresponsabile - insieme alla stessa Facebook - del trattamento dei dati personali di chi visita la pagina. Gli amministratori, infatti, possono avere i dati statistici dei visitatori grazie ai cookies associati agli utenti che rendono possibile il monitoraggio del loro collegamento alla pagina. Quindi se risulta che Facebook viola i diritti di protezione della privacy degli utenti che seguono una fanpage, la responsabilità è anche degli amministratori.

Una sentenza nata dal fatto che attraverso lo strumento Facebook Insights, gli amministratori possono raccogliere i dati sui loro visitatori per due anni, grazie ai cookies attivi. Ogni utente è associato a un codice unico, e una volta che accede alla pagina fan, vengono raccolti i suoi dati, su comportamenti e preferenze, senza però il loro consenso. Una sentenza epocale: ci saranno conseguenze da parte degli utenti? Le pagine fan vedranno un drastico calo di 'like'?