• Home
  • News
  • Telecom Italia: scoperta un’estesa violazione di dati. Il provvedimento del Garante

Telecom Italia: scoperta un’estesa violazione di dati. Il provvedimento del Garante

  • Venerdì, 19 Maggio 2017
Telecom Italia: scoperta un’estesa violazione di dati. Il provvedimento del Garante

Il 6 aprile 2017 il Garante per la protezione dei dati personali ha adottato il provvedimento n. 176/2017 in materia di violazione di dati personali (data breach) e sicurezza informatica nei confronti di Telecom Italia.

A seguito di indagini durate mesi, l’Autorità di controllo è giunta a confermare l’intestazione abusiva di linee telefoniche al reclamante, che pare al momento essere solo una tessera, per quanto macroscopica, di un ben più esteso mosaico di interessati, svariate centinaia, ugualmente attinti dalla violazione.

I confini esatti della violazione, sia spaziali che temporali, sono ancora in fase di determinazione, sebbene la scoperta di questo ultimo tassello abbia reso di fatto possibile la ricostruzione di una vicenda che parrebbe aver avuto origine negli anni 2002-2004, finora occultata, nell’inerzia generale.

L’avv. Enrico Pelino - esperto privacy, offre il suo contributo per la disamina della vicenda, granulosa ed estesa (solo la proceura di reclamo consta di 22 pagine) che preannuncia molteplici presuposti di sviluppo. Al seguente link l’intervento pubblicato sul sito di ANORC.

L'avv. Andrea Lisi, coordinatore del Digital & Law Department e Presidente ANORC Professioni, ha invece espresso il suo parere nel suo nuovo articolo per Il Fatto Quotidiano. Anche in questo caso ci si chiede perché una delle principali aziende italiane abbia – per politica aziendale – sottovalutato (o meglio snobbato) la normativa posta a tutela dei dati personali. Ponendosi un interrogativo che deve farci riflettere:

Dobbiamo rassegnarci al fatto che senza sanzioni adeguate in Italia rimane inutile prevedere qualsiasi disposizione normativa anche di buon senso come queste?

Si segnala a tal proposito anche l'intervento pubblicato da Tech Economy, in relazione ai commenti rilasciati dall'avv. Lisi. La versione integrale è consultabile al seguente link.

L'avv. Andrea Lisi è stato inoltre protagonista del confronto avvenuto in diretta su TGCOM24, del 21 maggio. Al seguente link il video dell'intervista (inizio - 3:29). Buona visione!


D&L Communication è segreteria organizzativa delle Associazioni:

Scopri la nostra piattaforma di elearning

Studio Legale Lisi, via Vito Mario Stampacchia, 21 - 73100 Lecce
Tel. e Fax 0832/25.60.65 e-mail: comunicazione@studiolegalelisi.it
Il titolare del sito è la Digital & Law Department S.r.l. - P.I. 04372810756.
Il Responsabile dei contenuti del sito è il Dipartimento coordinato dell'Avv. Andrea Lisi, Avvocato del Foro di Lecce - P.I. 03350700757
Deontologia Forense - Copyright - Privacy Policy - Note legali
Mappa del sito